Bonus prima casa

Bonus prima casa

Come per il “mutuo prima casa” anche il “bonus prima casa” rappresenta un’importante agevolazione fiscale a sostegno dei cittadini che acquistano per la prima volta un’abitazione.

Infatti l’agevolazione bonus prima casa consiste nella riduzione delle imposte da versare allo Stato quando si acquista per la prima volta una casa.

Senza agevolazioni, gli importi da pagare ammontano al massimo, invece usufruendo del bonus, le imposte subiranno una notevole riduzione. Infatti secondo l’Agenzia delle Entrate

  • per chi compra casa da un privato è prevista la riduzione dell’imposta di registro dal 9% al 2%, l’imposta catastale e ipotecaria saranno fisse e pari a 50€
  • per chi compra invece da un’impresa, l’imposta di registro è del 4% e non del 10%, mentre l’imposta catastale e ipotecaria saranno fisse e pari a 200€

Inoltre chi vende casa e ne riacquista un’altra entro 12 mesi e col bonus, può

  • sottrarre dall’imposta da pagare quella già pagata con il precedente acquisto (credito di imposta)

Con il bonus è possibile anche:

  • applicare il sistema prezzo-valore all’immobile
  • affidandosi ad intermediari immobiliari, detrarre ai fini Irpef il 19% sui compensi corrisposti all’agenzia stessa, per un importo massimo di 1.000 euro

Bonus prima casa 2020: requisiti

Come per gli anni precedenti, il bonus prima casa sopra descritto vale anche per il 2020. Naturalmente per poter usufruire dell’agevolazione bisogna soddisfare alcuni requisiti:

  • L’abitazione deve appartenere alle categorie catastali A/2, A/3, A/4, A/5, A/6 ,A/7, A/11 escludendo perciò gli immobili di lusso.
  • L’immobile deve trovarsi nel Comune in cui il compratore ha la residenza, oppure stabilirvi la residenza entro 18 mesi dall’acquisto; in alternativa l’acquirente deve dimostrare di lavorare nel Comune in cui intende acquistare casa
  • Il compratore non deve essere proprietario di una seconda casa acquistata con l’agevolazione oppure può rivenderla entro un anno dall’acquisto della nuova casa col bonus
  • Non deve possedere il diritto di uso, usufrutto o abitazione di un altro immobile nello stesso Comune in cui richiede l’agevolazione.

Bonus prima casa 2020 come richiederlo

Per richiedere l’agevolazione è necessario valutare primariamente le caratteristiche della casa che vuoi acquistare o eventualmente che vuoi vendere, e successivamente affidarti ad un notaio.

Se hai deciso di vendere casa a Milano e vuoi usufruire di tutte le agevolazioni fiscali di cui hai diritto, noi di KM Real Estate sapremo come aiutarti nel richiedere il bonus prima casa 2020: ti seguiremo in ogni step della compravendita, dalla valutazione della casa, al compromesso, fino all’atto notarile.

Bonus prima casa giovani

Quando si parla di bonus prima casa giovani ci si riferisce al Fondo di garanzia per i mutui per acquisto prima casa, rivolto ai

  • giovani under 35 con contratti di lavoro atipici (es. determinato o part time)
  • giovani coppie (di cui uno dei due under 35 anni)
  • nuclei familiari monogenitoriali con figli minori a carico

Queste persone infatti, hanno più difficoltà ad accedere ai mutui bancari, in quanto le garanzie lavorative e reddituali generalmente non soddisfano i requisiti bancari per richiedere un prestito; in assenza di un garante, come i genitori per esempio, queste persone sono automaticamente escluse dal mercato del credito.

Per rendere accessibile i mutui a queste categorie e incentivare l’acquisto o la ristrutturazione di prime abitazioni da parte di giovani, nel 2014 è stato creato il Fondo di garanzia mutui prima casa: si tratta di un fondo in cui lo stato interviene garantendo il

50% della quota capitale dei mutui richiesti. In questo modo il garante per il prestito è proprio il Fondo statale.

Potrai presentare la richiesta al fondo direttamente sul sito del Dipartimento del Tesoro.

Cos’è il bonus prima casa

Per fare una sintesi di cos’è il bonus prima casa considera che:

  • si tratta di importanti riduzioni sulle imposte da pagare allo Stato nel momento in cui acquisti o rivendi la tua prima abitazione
  • si può richiedere il credito di imposta sull’abitazione da rivendere a fronte di un nuovo acquisto
  • si può applicare il sistema prezzo-valore alla casa
  • detrazioni dell’Irpef se ti sei affidato ad un’agenzia immobiliare

Le eccezioni comunque esistono, per cui se hai dubbi sul bonus affidati a noi di KM Real Estate. Sapremo aiutarti a vendere o acquistare casa a Milano con tutti i vantaggi delle agevolazioni fiscali, mettendo a tua disposizione il nostro team di professionisti!

Maurizio Sala

In KM Real Estate, la nostra agenzia immobiliare, realizzeremo il tuo sogno: vendere la casa a cui sei legato da una vita e trovare quella del tuo futuro.

SCOPRI I SERVIZI

STORIE DI SUCCESSO

Scopri alcuni dei nostri casi studio.

VIVERE A MILANO

Scopri i quartieri di Milano.