La tassazione sulla vendita di un immobile commerciale

La tassazione sulla vendita di un immobile commerciale. Quando si parla di immobile commerciale si fa riferimento a quei fabbricati con destinazione d’uso lavorativa, come uffici o botteghe, i quali dovranno rispettare dei requisiti catastali e di planimetria ben definiti.

Ma qual è la tassazione sulla vendita di un immobile commerciale?

tassazione vendita immobile commerciale

La vendita di un immobile commerciale segue l’iter della vendita delle abitazioni. Infatti come in quest’ultime la tassazione sulla vendita avverrà solo qualora il bene generi una plusvalenza.

Infatti la plusvalenza si verifica quando l’immobile è rivenduto ad un prezzo più alto entro i 5 anni dal suo acquisto, avvenuto invece ad un prezzo più basso.

In questo caso la differenza di denaro o plusvalenza sarà tassata.

Vendita di un immobile commerciale: tasse

Se scendiamo nel dettaglio delle tasse sulla vendita di un immobile commerciale, in linea generale bisogna stimare entro quando l’immobile è venduto.

Se è venduto entro i 5 anni dal suo acquisto, la plusvalenza generata sarà tassata.

Infatti la plusvalenza derivante dalla cessione di un fabbricato entro i 5 anni rientra nella categoria dei “redditi diversi” e va indicata nella dichiarazione dei redditi (730 o Modello Unico) oppure si può applicare l’imposta sostitutiva nella misura del 20% da richiedere al notaio in sede di vendita, evitando così di pagare le tasse sulla eventuale plusvalenza.

Se invece l’immobile è venduto dopo i 5 anni dal suo acquisto, non vi saranno tasse da pagare.

Tasse su immobili commerciali di proprietà

Per quanto riguarda le tasse sugli immobili commerciali di proprietà, se l’immobile è in affitto saranno:

  • Imposte relative alla locazione quali: imposta di registro pari all’1%, se il locatore è un soggetto passivo Iva, mentre se il locatore non è soggetto all’Iva si applica l’aliquota del 2%; imposta di bollo e imposta sui canoni di locazione dovuta dai proprietari del negozio affittato poiché general reddito e andrà dichiarato
  • Imposta sui rifiuti Tari
  • Imu
  • Tasi
  • Tosap, ovvero la tassa del suolo pubblico

Tassazione sull’acquisto di un immobile commerciale

tassazione vendita immobile commerciale

Abbiamo analizzato le tasse da pagare in caso di vendita di immobili commerciali. Ma qual è invece la tassazione sull’acquisto di un immobile commerciale?

Dipende dalla tipologia di venditore. Acquistando da un privato o una ditta costruttrice che ha terminato i lavori da meno di 5 anni la tassazione sarà:

  • imposta di registro di 200 euro, ipotecaria e catastale di 50 euro e l’IVA è calcolata al 22%.

Se invece il venditore è un’impresa che ha edificato da più di 5 anni la tassazione sarà:

  • l’imposta di registro pari al 9%, imposta ipotecaria e catastale di 50 euro, mentre la vendita è esente da IVA.

Tasse su un immobile commerciale: conclusione

Dunque, le tasse su un immobile commerciale dipendono dal suo acquisto o dalla sua vendita.

Se si vende con plusvalenza si dovrà pagare una tassa su di essa. Se si acquista invece, si paga l’imposta di registro, ipotecaria e talvolta l’IVA.

Se cerchi un immobile a Milano affidati a noi di KM Real Estate! Sapremo dare forma ai tuoi progetti guidandoti con trasparenza e professionalità nella compravendita.

Se stai cercando un immobile da acquistare o hai intenzione di venderne uno, noi di KM Real Estate ti aiuteremo nel realizzare i tuoi progetti immobiliari con professionalità e trasparenza grazie al nostro team di professionisti altamente qualificati.

Richiedi qui una consulenza gratuita su misura per te!

Maurizio Sala

In KM Real Estate, la nostra agenzia immobiliare, realizzeremo il tuo sogno: vendere la casa a cui sei legato da una vita e trovare quella del tuo futuro.

SCOPRI I SERVIZI

STORIE DI SUCCESSO

Scopri alcuni dei nostri casi studio.

VIVERE A MILANO

Scopri i quartieri di Milano.