Quartiere Portello

Quartiere Portello: la città cambia e si evolve e questo quartiere ne è la prova più eclatante. Questa zona negli ultimi anni ha avuto un grande rinnovo architettonico e urbanistico ed ha cambiato radicalmente il suo aspetto nel corso degli ultimi decenni, diventando, insieme a Porta Nuova e CityLife, l’ennesimo baluardo della Milano Nuova. Il quartiere, con i suoi nuovi edifici, è stato pensato per innestarsi alla perfezione e convivere con le infrastrutture e le architetture già presenti come la mole della fiera, il Monte Stella ed i cavalcavia stradali.

Quartiere Portello ieri e oggi

Il Quartiere Portello è un quartiere nuovo nell’estetica ma dall’animo nostalgico.

La strada Portello era una porta minore che dalla grande città conduceva al contado.

Un’antica strada rurale che connetteva Milano a Rho, partendo da piazza Sempione, sostituita agli inizi del XIX secolo dalla nuova strada del Sempione.

Un tempo qui sorgeva lo stabilimento dell’Alfa Romeo e Lancia, attivo dal 1910 al 1986. Abbandonata la grande stagione industriale, e con la riconversione delle ex-aree industriali il quartiere si è reinventato come area residenziale e commerciale, dalle linee architettoniche avveniristiche e dall’animo green con un parco urbano con percorsi pedonali.

Ai piedi della passerella ciclopedonale su viale De Gasperi si aprono 70.000 mq di parco e distese erbose, attorniati dalla città, dai vecchi edifici della Fondazione Gnocchi, dal centro commerciale Portello, dall’area di CityLife collegata con un’altra passerella ciclopedonale.

Il parco di Portello

Si scende e si sale in questo parco: colline a Milano, su modello del più famoso Monte Stella, realizzate con i materiali di risulta dei cantieri e delle demolizioni che hanno permesso il rinnovamento di quest’area.

Domina su tutto la collina Helix con i suoi due camminamenti che non si incontrano e che culminano con la scultura del DNA in omaggio al tema della vita.

Si trova qui, la panchina più lunga del mondo che costeggia tutto il parco: misura 208 metri e per la sua realizzazione sono stati utilizzate 1.800 stecche di legno, 25.000 viti e 500 gambe di ferro.

Il “Time Garden”, è lo spazio più raccolto e protetto del parco, con delle lastre bianche e nere che segnano:

– la rotazione della Terra,

– le quattro stagioni con dei setti metallici,

– i 28 giorni del ciclo lunare in dei cerchi,

– i 12 mesi dell’anno come parole ritagliate nel metallo,

– i 365 giorni dell’anno e le onde del battito cardiaco, segnate sul pavimento tra lastre bianche e nere.

Un altro percorso vi porterà attraverso una grande piazza inclinata a ventaglio, posta di fronte all’edificio esistente della ex- Fiera di Milano.

Passando invece per la passerella pedonale sopra Viale Serra, si arriverà in direzione del grande parco urbano, bordato da zone residenziali e della piazza della zona commerciale. 

Usciti dal parco, costeggiando il complesso della Fondazione Don Carlo Gnocchi si arriva in prossimità del Centro Commerciale Portello: questo luogo è stato concepito come rivisitazione avveniristica delle antiche piazze.

Se vuoi vendere casa a Milano, o hai intenzione di frazionarla o di ristrutturarla per massimizzare le possibilità di vendita, affidati a noi di KM Real Estate.

La nostra pluriennale esperienza del settore immobiliare milanese ti permetterà di vendere il tuo immobile ristrutturato velocemente e al prezzo che merita!

In KM Real Estate, la nostra agenzia immobiliare, realizzeremo il tuo sogno: vendere la casa a cui sei legato da una vita e trovare quella del tuo futuro.

SCOPRI I SERVIZI

STORIE DI SUCCESSO

Scopri alcuni dei nostri casi studio.

VIVERE A MILANO

Scopri i quartieri di Milano.