Trasferimento del mutuo su altro immobile

Trasferimento del mutuo su un altro immobile: come fare e costi.

Cambiare casa è un sogno per molti, ma può diventare un incubo se si ha un mutuo in corso. La domanda che molti si pongono è: è possibile trasferire il mutuo su un altro immobile? La risposta è sì, è possibile, ma ci sono alcune cose da sapere.

In questo articolo spiegheremo come trasferire il mutuo su un altro immobile e quali sono i costi.

Come funziona il trasferimento del mutuo

Il trasferimento del mutuo, tecnicamente chiamato surrogazione ipotecaria, è un’operazione che permette di spostare il mutuo da l’immobile di proprietà ad un altro.

In pratica, si estingue il mutuo in corso sull’immobile vecchio e si accende un nuovo mutuo sull’immobile nuovo.

Esistono due tipi di surrogazione:

  • Surrogazione per cambio immobile: in questo caso, il mutuo viene trasferito su un altro immobile di proprietà del mutuatario.
  • Surrogazione per cambio banca: in questo caso, il mutuatario rimane nello stesso immobile, ma cambia la banca erogatrice del mutuo.

Per poter trasferire il mutuo, è necessario che la nuova casa abbia un valore pari o superiore al debito residuo del mutuo in corso.

trasferimento del mutuo

Requisiti per il trasferimento del mutuo

Per poter trasferire il mutuo, è necessario che vengano soddisfatti alcuni requisiti:

  • Il mutuo deve essere in corso di ammortamento.
  • Il nuovo immobile deve avere un valore uguale o superiore al debito residuo del mutuo.
  • La banca deve approvare il trasferimento del mutuo.

Costi del trasferimento del mutuo.

I costi del trasferimento del mutuo variano a seconda della banca e del tipo di surrogazione.

In generale, le spese da sostenere sono:

  • Spese di istruttoria: sono le spese che la banca richiede per analizzare la richiesta di surrogazione.
  • Spese di perizia: la banca richiederà una perizia sull’immobile nuovo per valutarne il valore.
  • Spese di estinzione anticipata del mutuo: in alcuni casi, la banca potrebbe applicare una penale per l’estinzione anticipata del mutuo in corso.
  • Spese notarili: per la stipula del nuovo mutuo.

In media, i costi del trasferimento del mutuo si aggirano intorno al 2% del capitale residuo del mutuo.

Cambiare casa con mutuo in corso: consigli

  • Valutare attentamente la convenienza del trasferimento del mutuo. Prima di decidere di trasferire il mutuo, è importante valutare se l’operazione è conveniente. Bisogna infatti confrontare i costi del trasferimento con i costi di un nuovo mutuo.
  • Confrontare le offerte di diverse banche. Non tutte le banche offrono le stesse condizioni per la surrogazione del mutuo. È quindi importante confrontare le offerte di diverse banche prima di scegliere quella più conveniente.
  • Richiedere la surrogazione con largo anticipo. La surrogazione del mutuo può richiedere alcuni mesi. È quindi importante richiedere la surrogazione con largo anticipo rispetto alla data del trasloco.

Vantaggi e svantaggi del trasferimento del mutuo.

Vantaggi:

  • Evitare di accendere un nuovo mutuo: questo può comportare un risparmio in termini di interessi e spese.
  • Mantenere le stesse condizioni del mutuo: se si sceglie la surroga, è possibile mantenere le stesse condizioni del mutuo in corso, come il tasso di interesse e la durata del piano di ammortamento.
  • Rimanere nella stessa banca: se si sceglie la sostituzione di garanzia, è possibile rimanere nella stessa banca.

Svantaggi:

  • Costi: il trasferimento del mutuo comporta dei costi, come le spese di istruttoria, le spese di perizia e l’imposta di bollo.
  • Penale di estinzione anticipata: se si estingue il mutuo prima della scadenza naturale, si potrebbe dover pagare una penale.
  • Rischio di diniego: la banca potrebbe non approvare il trasferimento del mutuo.

Alternative al trasferimento del mutuo.

Esistono alternative al trasferimento del mutuo, come:

  • Vendere la casa con mutuo in corso: in questo caso, il mutuo viene estinto con il ricavato della vendita.
  • Richiedere un nuovo mutuo: questa opzione può essere conveniente se i tassi di interesse sono più bassi rispetto al momento in cui è stato acceso il mutuo in corso.

Conclusioni

La scelta di trasferire il mutuo su un altro immobile deve essere valutata attentamente, considerando i vantaggi e gli svantaggi di questa operazione. È importante anche confrontare le offerte di diverse banche e richiedere un preventivo dettagliato dei costi.

Se stai cercando un’agenzia immobiliare a Milano legalmente riconosciuta e professionale, affidati a noi di KM Real Estate.

Sapremo darti affidabilità e trasparenza nella vendita e nell’acquisto dei tuoi immobili. Contattaci!

Maurizio Sala

In KM Real Estate, la nostra agenzia immobiliare, realizzeremo il tuo sogno: vendere la casa a cui sei legato da una vita e trovare quella del tuo futuro.

SCOPRI I SERVIZI

STORIE DI SUCCESSO

Scopri alcuni dei nostri casi studio.

VIVERE A MILANO

Scopri i quartieri di Milano.